Blog

Blog

Martedì, 08 Maggio 2018 01:41

Prevenire ed intervenire: la disinfestazione

Igiene, prevenzione e manutenzione dell’ambiente sono elementi essenziali per evitare animali infestanti tra le mura domestiche.

Ecco qui di seguito alcuni pratici consigli molto utili per proteggere i propri spazi dagli infestanti:

  • Riparare eventuali danni alla struttura della casa (fori e fessure nei muri, alle finestre, al solaio);

  • Curare il giardino e la vegetazione che circonda la casa;

  • Rispettare i suggerimenti dettati dai Comuni e dagli Enti specializzati nella prevenzione agli infestanti e coinvolgere i vicini in un piano di lotta comune;

  • Evitare di lasciare porte e finestre aperte troppo a lungo;

  • Installare zanzariere;

  • Controllare che le porte di ingresso siano perfettamente aderenti al pavimento in modo da non lasciare un millimetro di spazio per l’accesso;

  • Non lasciare residui di cibo in giro;

  • Pulire accuratamente gli spazi riservati alla spazzatura ed avere cura dell’igiene di tutti gli ambienti domestici;

  • Agire tempestivamente in caso di infestazione;

  • Affidarsi sempre a professionisti del settore validi e competenti.

Pulire casa può risultare molto faticoso e rischia di portare via parecchio tempo, soprattutto se non ci si organizza a dovere. Per coloro che hanno già un lavoro, la pulizia della propria abitazione rappresenta un’ulteriore attività che spesso è difficile da pianificare sia a livello mentale che logistico. Ma lo si deve fare, altrimenti si rischia solamente di sprecare altro tempo e molte altre energie.

Per farlo è necessario preparare una sorta di scaletta per le cose da fare. Stabilire cioè a priori quali sono gli step da seguire per non ritrovarsi con un lavoro troppo grande da fare in una sola volta.

Per avere qualche spunto in più su tutti gli accessori necessari per la pulizia vai a vedere su Puliremeglio. Se invece vuoi qualche consiglio su come gestire al meglio la pulizia dei singoli spazi, segui le indicazioni di questo articolo.

Vi siete ammalati o infortunati mentre state all’estro? Potete contare sul rientro a casa col rimpatrio medico, ossia con un volo sanitario organizzato e con la scorta medica a bordo. Come avviene tutto questo? Di cosa si tratta? Il rimpatrio medico è una sorta di rientro in patria ma accompagnati da personale sanitario, perché si ha a che fare con persone ammalate o infortunate che necessitano un trasporto d’urgenza medicalmente assistito.

Rimpatrio sanitario: ti salva la vita

Con queste tipologie di interventi si riesce spesso a salvare la vita delle persone che altrimenti rischierebbero anche di morire, senza il giusto e tempestivo soccorso. Ma la vera caratteristica di queste compagnie che organizzano il rimpatrio sanitario è data dall’utilizzo di velivoli adattati ad ambulanze, equipaggiati con tutta la strumentazione necessaria per poter prestare soccorso e dotati di assistenza medica ed infermieristica. Insomma, una vera e propria ambulanza ma che sorvola i cieli! Infatti, il ripatrio sanitario con assistenza medica può avvenire con aeroambulanza oppure eliambulanze. Questi velivoli sono in grado di coprire le medie e lunghe distanze e garantire anche un servizio definito “letto a letto” ovvero prelevare l’ammalato da un luogo di degenza e trasportarlo in un altro, più adatto alle sue condizioni di salute.

Lunedì, 12 Marzo 2018 13:37

Arreda la tua casa: message wall design

A volte le nostre case hanno bisogno di un re-styling. A volte vorremmo cambiare completamente l'arredamento, altre vorremmo ridipingere tutte le pareti. Magari lo facciamo e dopo aver dipinto la cucina di rosso, ci pentiamo come non mai.

Allora se hai voglia di “aria fresca” senza spendere un patrimonio, la soluzione per te potrebbe essere a portata di mano e portafoglio. Un muro spoglio da decorare apre mille opportunità. Aprendo qualsiasi sito di design potremmo trovare tante buone idee. Ovviamente molto dipende dal budget. Ma anche da come siete fatti voi. Magari vi stancate subito o avete bisogno di “punti relax” che siano un po' il vostro rifugio, che vi diano sicurezza. Fino a qualche decennio fa bastava scegliere tra carta da parete dipinta o qualche bel quadro a dimensione biblica per cambiare completamente una stanza. Adesso le possibilità sono infinite: decalcomanie, stampe, adesivi murali e decorazioni in 3D.

Venerdì, 02 Marzo 2018 13:46

L’importanza del piano industriale

Di solito, in ambito aziendale, siamo abituati a sentire parole di difficile comprensione, sempre più spesso in lingua inglese, facendo sembrare le attività più complicate di quelle che in realtà sono. La stessa cosa accade quando di parla di “piano industriale”, che altro non è che il documento di programmazione di un’azienda.

Piano industriale: definizione e messa in pratica

Volendo dare una definizione corretta, possiamo dire che: il piano industriale è quel documento programmatico redatto dalla parte manageriale di un’azienda con lo scopo di definire gli obiettivi da raggiungere, attraverso una certa pianificazione strategica. Tale pianificazione, viene stabilita nel cosiddetto “business plan”. Per cui è giusto dire che il piano industriale deve contenere al suo interno anche il business plan ovvero quel piano che permette di raggiungere in maniera pratica e concreta gli obiettivi prefissati. Avere un piano economico-finanziario che comprenda anche un business plan è fondamentale per un’azienda, perché “navigare a vista” senza sapere dove si sta andando, non è proficuo ne per il successo dell’azienda, ne per quello dello stesso imprenditore, rischiando in questo modo il fallimento.

Nel momento in cui valuti e confronti conti deposito differenti, uno dei criteri che possono orientare la tua scelta è rappresentato dall'entità delle spese di gestione dei diversi conti. A tal proposito, è utile essere consapevoli del fatto che l'imposta di bollo, in apparenza inevitabile, in realtà può essere azzerata se si è in grado di individuare il conto giusto. Prima di scoprire come fare, tuttavia, è necessario compiere un passo indietro e tornare al 2012, anno in cui tale imposta è entrata in vigore. Ma di che cosa si tratta, essa viene applicata ai conti correnti in misura fissa, nel senso che è sempre la stessa, mentre per i conti deposito è proporzionale. Proprio per questo motivo, alcuni istituti di credito possono decidere di assumere su di sé l'onere del pagamento, con lo scopo di attirare nuovi clienti. 

Pagina 1 di 5