Lunedì, 09 Giugno 2014 23:52

Linee vita per tetti, prodotti di punta made in Italy

Written by

Non tutti sanno cosa siano le linee vita e quanto siano in grado di mettere in sicurezza la vita delle persone che, per un motivo o per l'altro, hanno la necessità di avventurarsi sui tetti.
Da un decreto legislativo del 2008, le Regioni sono state invitate ad applicare, sul proprio territorio, normative che prevedano l'installazione di dispositivi anticaduta per coloro che operano sulle coperture.
Numerose aziende italiane hanno ideato l'eccellenza di tali prodotti.

In cosa consistono le linee vita

Si tratta, sostanzialmente, di un punto di ancoraggio multiplo al quale l'operatore si imbraca attraverso specifiche funi. Queste possono essere di vari tipi: fettucce di corda, valide soprattutto per lavori temporanei e poco frequenti; funi di acciaio zincato; funi di acciaio inox, resistenti e non ossidabili, che possono comodamente venir riavvolte e lasciate in loco per lavori futuri.

Quelle temporanee e quelle stabili

Barriere e ponteggi hanno i giorni contati. Con il minimo ingombro, la manutenzione di tetti e terrazze sarà affidata alle linee vita, vale a dire a questi dispositivi da installarsi per legge, semplici ma efficacissimi. Quelli ad uso temporaneo sono naturalmente i più economici, ma la tecnologia italiana ha messo in campo punti d'ancoraggio in acciaio inox a 4 terminali, praticamente la sicurezza assoluta. Questi dispositivi vengono fissati in seduta stabile e risolvono, una volta per tutte, i problemi legati alla sicurezza sui tetti.

Sicurezza per tutti

Ogni anno, la triste conta dei caduti sul lavoro dell'edilizia supera le 200 vite umane. Ora, con questa nuova applicazione - peraltro vincolante per amministratori e proprietari - il legislatore e le Regioni perseguono l'obiettivo di rendere sicuro ogni intervento sui tetti, dalla riparazione vera e propria al semplice sopralluogo. Le linee vita made in Italy permettono l'ancoraggio con un click e si riavvolgono in un attimo alla fine del loro lavoro.

Read 2455 times
Back to Top