Lunedì, 06 Marzo 2017 14:02

Lavastoviglie: offerte e prezzi

Scritto da 

La lavastoviglie è diventato un elettrodomestico presente ormai in quasi tutte le cucine del paese: questo perché grazie ad esso è possibile liberarsi di una delle faccende domestiche più noiose, lavare i piatti. Fino a qualche anno fa, comprare questo utile apparecchio sembrava uno spreco per chi viveva da solo, ma oggi esistono modelli economici e di dimensioni ridotte perfetti anche per i single o una coppia senza figli.

Naturalmente i prezzi delle lavastoviglie non sono l'unico fattore da considerare per scegliere il proprio modello. Dovete pensare con attenzione al quadro completo del prodotto, che dovrà andare a soddisfare le vostre esigenze: per esempio, i single potranno certamente puntare su un modello di piccole dimensioni, quindi più economico, ma dovranno considerare anche il consumo dell'apparecchio in termini di corrente e acqua.

Non bisogna dimenticarsi, inoltre, che la lavastoviglie dovrà andare ad inserirsi con il resto della cucina e quindi dovrà armonizzarsi con l'arredamento. A questo proposito può essere una buona idea puntare su una lavastoviglie da incasso, pratica e compatta, in grado di adattarsi a qualunque ambiente.

 

Come scegliere la lavastoviglie da incasso ideale

Uno dei motivi che rendono appetibile questo modello per ogni tipo di clientela è la sua capacità di armonizzarsi con il resto dell'arredamento. Esistono infatti due tipi di lavastoviglie da incasso, quelle integrate e quelle completamente integrate, una distinzione meno sottile di ciò che si può pensare.

Nel primo caso l'apparecchio viene inserito all'interno di un mobile, ma lo sportello e tutta la parte frontale restano ben visibili: ciò significa che il display dei comandi può essere raggiunto con facilità. Diverso è il caso delle lavastoviglie completamente integrate, che non per nulla vengono anche dette "a scomparsa". Questo tipo di modello viene inserito in un mobile, però sulla parte frontale viene montato un pannello uguale alle altre ante presenti nella cucina, nascondendolo completamente.

Esiste poi un altro tipo particolare di lavastoviglie da incasso, ossia il modello pannellabile. Questo elettrodomestico è stato pensato per inserirsi perfettamente all'interno di un mobile della cucina, senza però avere il pannello frontale. Al suo posto si trova una porta grezza sulla quale poi viene appositamente montato un pannello abbinato allo stile dell'arredamento. L'effetto finale è quindi lo stesso del modello a scomparsa totale.

Oltre alla resa estetica dell'elettrodomestico ci sono naturalmente altre qualità da prendere in esame, prima fra tutte il numero di coperti, ossia la capacità della lavastoviglie. I single e le coppie, per esempio, possono scegliere modelli che lavino una decina di coperti alla volta, adatti sia per l'uso quotidiano sia per cene con ospiti; i nuclei famigliari più numerosi invece potrebbero trovare più utile un modello che arrivi fino a 14 coperti.

Gli altri elementi importanti da guardare sulla scheda tecnica del prodotto sono indubbiamente il consumo idrico, quello energetico e la rumorosità. Come per altri elettrodomestici anche le lavastoviglie hanno la classe di risparmio energetico espressa nei simboli A+, A++ e A+++. Questa caratteristica incide chiaramente sul prezzo del prodotto e sui costi in bolletta per quanto riguarda elettricità e acqua. La scelta che si presenta davanti all'acquirente è quindi se fare un investimento al momento dell'acquisto o se puntare da subito al modello più economico, regolandosi in seguito. Spendere una cifra abbastanza elevata da subito per un modello A+++, per esempio, garantisce costi minori in bolletta e un migliore rispetto dell'ambiente, mentre comprare un modello più economico con una classe più bassa comporta che in futuro ci si debba regolare sui consumi. Naturalmente è anche possibile avere entrambe le cose a patto di optare per i modelli di lavastoviglie in offerta.

Scegliere tra i modelli di lavastoviglie in offerta

Il fattore economico può essere determinante, ma state attenti a non vedere i prezzi delle lavastoviglie come la cosa principale da considerare: partite come sempre dai vostri bisogni, magari cominciando a prendere in esame i coperti.

Tra i modelli a capacità più ridotta spicca come top seller la lavastoviglie da incasso Ignis Adl101, che con i suoi 10 coperti è perfetta per single e coppie. Larga soli 45 cm e munita di un cruscotto a scomparsa totale, è compatta e adattabile alla maggior parte delle cucine moderne, grazie anche al suo design semplice ed elegante.

La qualità delle performance è garantita dai 6 programmi di lavaggio disponibili: modalità di prelavaggio, lavaggio per i capi delicati a 45 gradi, modalità rapida, eco e quotidiana a 50 gradi e infine lavaggio intensivo a 65 gradi. La classe di risparmio energetico A+ è garantita dalle qualità della macchina in sé riguardo i consumi e anche da alcuni piccoli accorgimenti, come una illuminazione composta da 2 lampade a bulbo da 40 W cadauna. Questo modello di lavastoviglie da incasso dispone anche di alcune funzioni molto apprezzate: l’opzione di mezzo carico distribuito, la funzione di partenza ritardata fino 12 ore e il sistema Easy Tabs. Grazie al pratico sistema di sicurezza Electronic Acqua Control la vostra cucina non dovrà temere i rischi di un allagamento.

Le famiglie più numerose invece possono guardare a lavastoviglie con una portata maggiore, da 13 coperti in su, come il modello Whirlpool WRIE2B19. Questo prodotto possiede anche il vantaggio di avere praticamente una capienza più regolabile, grazie alla presenza di un cestello removibile che permette di gestire lo spazio interno. WRIE2B19 è naturalmente più grande del modello descritto poco fa, ma appartiene sempre alla classe energetica A+, con un consumo annuo di corrente di circa 295 kWh, mentre quello idrico si aggira sui 3080 litri.

Anche in questo elettrodomestico sono presenti i 6 programmi di lavaggio, ma non è presente la partenza differita, sebbene non manchino gli altri optional generici: piedini regolabili, indicatore di sale e spia di aiuto risciacquo. Una volta terminato il lavaggio, l’utente viene avvisato dal pratico allarme di fine ciclo. Per quanto riguarda la sua integrazione con il resto della cucina, bisogna precisare che le misure del modello non sono affatto di ostacolo: la presenza di cerniere di dimensioni notevoli permette un allineamento perfetto tra il basamento e l’anta decorativa.

Tra i top seller più capienti si trova di diritto la lavastoviglie da incasso Electrolux ESL8315RO con i suoi 15 coperti. Questo modello a scomparsa totale possiede circa il 25% di capacità in più rispetto a una lavastoviglie tradizionale, grazie anche a una maggiore flessibilità garantita dai cestelli removibili. La parte interna è stata progettata per garantire la massima protezione alle stoviglie, soprattutto per quelle più fragili: grazie ai pratici supporti SoftGrip calici e bicchieri vengono mantenuti in modo fermo ma delicato.

A differenza dei prodotti presi in esame finora, questo modello a scomparsa totale appartiene alla classe energetica A++, con un consumo di corrente annuo di 304 kWh, mentre quello idrico è di circa 3080 litri. La durata media di un ciclo di lavaggio è di 270 minuti, a una temperatura massima di 70 gradi. Oltre agli indicatori del livello del sale e alla spia di aiuto risciacquo è stato installato un timer che indica il tempo rimanente alla fine del lavaggio, nonché di un sistema di protezione contro il traboccamento dell’acqua.

Se saprete valutare con attenzione le vostre esigenze potrete senz’altro trovare il modello perfetto per voi tra queste lavastoviglie in offerta su Yeppon, ottenendo un ottimo rapporto qualità prezzo.

Letto 419 volte